Archivio | novembre, 2018

How to prepare traditional Salento’s dishes, the recipe of “li Muersi”

24 Nov

It is a dish with an ancient tradition but you can still find it on the tables of Salento’s families or in the menu of  “sagre” throughout Salento. This dish is able to conjugate the flavor of vegetables to the genuineness of legumes thanks to the pieces of fried bread, that give the name to the dish. Here is the recipe!

To find out other typical dishes of Salento, look at the following link! Continua a leggere

Come preparare i piatti della tradizione salentina, la ricetta de “li Muersi”

24 Nov

È un piatto dalla tradizione antica ma che si trova ancora oggi sulle tavole salentine ed è pietanza fissa nel menu delle sagre per tutto il Salento. “Li muersi” coniugano il sapore delle verdure alla genuinità dei legumi grazie agli immancabili tocchetti di pane fritto che danno il nome al piatto. Ecco la ricetta!

Per conoscere gli altri piatti tipici del Salento, guardate il seguente link utile!

MUERSI

Ingredienti per 4 persone:

500gr cime di rape/cicorie

250gr piselli secchi

Pane di grano

Olio

Sale

1 cipolla piccola

1 spicchio di aglio

Mettete in ammollo con 2 cucchiai di sale i piselli dalla sera prima poi sciacquateli e lessateli in abbondante acqua, la cipolla, l’aglio, il prezzemolo per un’ora e mezzo.

In un’altra pentola lessate la verdura. Nel frattempo, tagliate a tocchetti (muersi) il pane e disponetelo in un tegame antiaderente con il fondo coperto di olio. Tostatelo fino a che non diventa dorato e croccante. Versate sul pane caldo i legumi ben scaldati e la verdura lessa e scolata. Mescolate tutto e servite con un cucchiaio di olio di extravergine a crudo. Quanta bontà!

Per provare la ricetta e imparare dal vivo i consigli dello chef non vi resta che venire in vacanza in una delle nostre ville e prenotare un’esperienza culinaria con lo chef a domicilio.

Per tutte le info:

www.casesalento.com

www.villesalento.it

info@villesalento.it

328/4617633

Pasta fresca, pasta fritta e legumi: ecco come si preparano i “Ciceri e tria”

17 Nov

Un primo della tradizione salentina è il piatto “Ciceri e tria”, fatti con pasta fresca e ceci e con una parte di pasta fritta che aggiunge golosità al piatto.

Per conoscere gli altri piatti tipici del Salento, guardate il seguente link utile!

CICERI E TRIA

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta fresca:

165 gr di acqua (a temperatura ambiente)

150 gr di farina 00

150 gr di semola di grano duro rimacinata

1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

Per i ceci:

150 gr di ceci secchi

80 gr di cipolle bianche

2 spicchi d’aglio

3 rametti di rosmarino

1 peperoncino fresco

Olio extravergine d’oliva q.b.

3 foglie di alloro

350 gr di brodo vegetale

250 ml di olio di semi

Sale fino q.b.

Mettete in ammollo i ceci la sera prima e preparate il brodo vegetale; poi tritate la cipolla finemente. Intanto, in un tegame capiente versate l’olio e due spicchi di aglio interi sbucciati che poi toglierete quando ben rosolati. Versate la cipolla tritata e fatela appassire a fuoco basso aggiungendo dell’acqua o del brodo vegetale. Dopo 10 minuti, unite il peperoncino tritato, il rosmarino e l’alloro.

Scolate i ceci e versateli nel tegame e lasciateli cuocere coperti con coperchio per circa 2 ore, aggiungendo brodo vegetale poco a poco.

Preparate la pasta fresca setacciando in una ciotola la farina “00” e la semola rimacinata, poi versate poco a poco l’acqua a temperatura ambiente e l’olio d’oliva e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo, da avvolgere in pellicola e far riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente.

Successivamente, stendete l’impasto fino a creare una sfoglia di 2-3 mm da cui realizzare delle tagliatelle da dividere in pezzi di 8-9 cm di lunghezza a cui darete una forma a spirale e lasciate seccare per almeno 2 ore. In un tegame portate alla temperatura di 170° l’olio di semi nel quale friggerete il 40% della pasta essiccata. Quando i pezzi fritti saranno ben dorati, scolateli. Intanto lessate la pasta per 1 minuto circa e poi unitela ai ceci cotti nel tegame.

Impiattate la pasta e ceci, guarnendo con la tria fritta. Il risultato è un  successo garantito!

Per provare la ricetta e imparare dal vivo i consigli dello chef non vi resta che venire in vacanza in una delle nostre ville e prenotare un’esperienza culinaria con lo chef a domicilio.

Per tutte le info:

www.casesalento.com

www.villesalento.it

info@villesalento.it

328/4617633

Fresh pasta, fried pasta and legumes, here’s how to prepare “Ciceri e tria”

17 Nov

“Ciceri e tria” is one of the famous first courses of Salento tradition. The dish is a combine of fresh pasta, fried pasta and chickpeas.

To find out other typical dishes of Salento, look at the following link! Continua a leggere

La tradizione a tavola, la ricetta delle fave e cicorie

10 Nov

La serie delle ricette salentine continua con un primo piatto della tradizione contadina. Un pasto completo che incarna alla perfezione la genuinità di questa terra.

Il contadino ha appena raccolto le cicorie dal campo? Unitele alle fave e avrete un piatto gustoso e sano.

Per conoscere gli altri piatti tipici del Salento, guardate il seguente link utile!

FAVE E CICORIE

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di fave secche decorticate

400 gr di cicoria selvatica

3 foglie di alloro

Olio extravergine d’oliva q.b.

Sale fino q.b.

Acqua q.b.

Reidratate le fave mettendole in ammollo in acqua fredda per circa 12 ore. Poi, sciacquatele e mettetele a cuocere in una pentola capiente, coprendole a filo con l’acqua e aggiungendo 2-3 foglie d’alloro.

Chiudete la pentola con un coperchio e lasciate cuocere, a fuoco basso, per almeno 2 ore (se si asciugano aggiungete dell’acqua calda). Eliminate la schiuma durante la cottura delle fave con una schiumarola.

Nel frattempo lavate bene le cicorie sotto l’acqua corrente e lasciatele scolare, quindi pulitele e sbollentatele nell’acqua bollente salata per qualche minuto. Appena saranno ben tenere, scolatele e tenete da parte. Quando le fave saranno diventate un purè, impiattatele con le cicorie nello stesso piatto: da una parte le fave e dall’altra le cicorie. Condite il tutto con un filo d’olio extravergine d’oliva, (meglio se salentino!) e accompagnate il piatto con pane casereccio.

Per provare la ricetta e imparare dal vivo i consigli dello chef non vi resta che venire in vacanza in una delle nostre ville e prenotare un’esperienza culinaria con lo chef a domicilio.

Per tutte le info:

www.casesalento.com

www.villesalento.it

info@villesalento.it

328/4617633

A dish from Salento’s tradition, the recipe of fava beans and chicory

10 Nov

The series of recipes from Salento continues with a first course of rural tradition. A complete meal that perfectly embodies the genuineness of this land.

Has the farmer just harvested chicory from the field? Combine it with the fava beans and you will have a tasty and healthy dish.

To find out other typical dishes of Salento, look at the following link! Continua a leggere

Il rustico leccese, la ricetta per una serata fra amici

3 Nov

Se avete assaggiato la cucina salentina e ve ne siete innamorati al punto da voler provare a ricreare a casa le delizie assaporate in vacanza, eccovi una serie di articoli con gustose ricette.

Se volete, invece, conoscere i piatti tipici del Salento, dovete assolutamente guardare un link utile!

IL RUSTICO

È buono per gli aperitivi e ideale per uno snack. Per cucinarlo? Pochi e semplici passaggi, da seguire con attenzione…

Ingredienti per 8 rustici:

4 rotoli di pasta sfoglia (920gr)

30 gr di passata di pomodoro

35 gr di mozzarella

Olio extravergine d’oliva q.b.

Sale fino q.b.

1 uovo per spennellare

Ingredienti per la besciamella

200 ml di latte intero

20 gr di farina 00

20 gr di Burro

Sale fino q.b.

Pepe nero q.b.

Noce moscata q.b.

Prendete i rotoli di pasta sfoglia, stendeteli e ricavate circa sedici cerchi del diametro di 10 cm, e otto più piccoli, del diametro di 7 cm.

Foderate una teglia con carta forno e posizionate dieci cerchi di pasta sfoglia, spennellateli con dell’uovo sbattuto e posizionate un altro cerchio di pasta su ognuno, della stessa grandezza.

Al centro di ogni cerchio mettete un cucchiaio di passata, la mozzarella a tocchetti e la besciamella.

Foderate ogni cerchio con quelli più piccoli e chiudete bene i bordi con una forchetta. Spennellate ogni rustico con altro uovo sbattuto e infornate a 200° per circa 30 minuti. Buon appetito!

Per provare la ricetta e imparare dal vivo i consigli dello chef non vi resta che venire in vacanza in una delle nostre ville e prenotare un’esperienza culinaria con lo chef a domicilio.

Per tutte le info:

www.casesalento.com

www.villesalento.it

info@villesalento.it

328/4617633

Rustico, here it is the recipe for a dinner with friends

3 Nov

If you tried the dishes of Salento and you felt so much in love to want to try yourself to cook at home, here they are a series of articles with the recipes.

If you’d like to learn more about the typical dishes of Salento, follow this link!

THE RUSTICO

It is good for aperitifs and ideal for a snack. It takes a few simple steps to cook it. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: