Archivio | 17:00

Tornare a viaggiare presto con il passaporto vaccinale ed individuando chi non può contagiare

3 Apr

Più di 3 milioni di persone vaccinate e quasi 10 milioni di italiani che hanno già ricevuto la prima dose: sono questi i numeri che, se in costante crescita, ci porteranno fuori dal tunnel della pandemia. Nonostante il ritorno alle numerose restrizioni di queste settimane per via della terza ondata di contagi da Covid-19, possiamo intravedere una via di uscita che ci incoraggia a pianificare il futuro prossimo. La campagna vaccinale sta procedendo e con essa si rende sempre più necessaria e urgente l’entrata in vigore del passaporto vaccinale che consentirà alle persone già immuni di tornare a viaggiare in sicurezza. Oltre ad essa, sarebbe importante capire se chi ha già contratto il covid sia in grado o meno di contagiare, perché qui la platea si allargherebbe ulteriormente…

Il Ministro della Salute Roberto Speranza tende la mano all’intero comparto del turismo che può guardare all’immediato futuro con fiducia. L’aumento progressivo del numero di vaccinati nei prossimi mesi avrà un impatto significativo sulla curva dei contagi e potrebbe consentire presto nuove aperture e meno limitazioni agli spostamenti.

“La campagna di vaccinazione è il fattore di svolta che mi porta ad essere più ottimista. Confido in un’estate diversa dai giorni che stiamo vivendo ora” – ha affermato il Ministro in un’intervista al Messaggero. L’altra novità che accompagnerà l’aumento degli immunizzati sarà l’entrata in vigore del passaporto vaccinale, fondamentale per tornare a viaggiare presto e in sicurezza. Anche questo provvedimento dovrebbe essere emanato entro l’estate.

“A livello europeo si sta lavorando ad un Green pass connesso prima di tutto alle vaccinazioni” – ha spiegato Speranza. Virtuoso è l’esempio della Regione Lazio che ha iniziato ad emettere certificati vaccinali (senza però ancora nessun utilizzo specifico) ai suoi residenti che si sono sottoposti al richiamo del vaccino. In questo senso sono tanti i Paesi che hanno già adottato il passaporto sanitario come metodo per tracciare coloro che sono immunizzati e che possono spostarsi con più facilità. 

Pasqua 2021 arriva in un momento ancora delicato, ma che racchiude in sé i germogli della speranza che sbocceranno nei prossimi mesi. Lo staff di Ville Salento vi augura una felice Pasqua con l’auspicio di ricominciare a viaggiare presto!

Sito web case vacanza –> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

Oppure chiedeteci informazioni:

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Oasi del Salento, il parco naturale “Porto Selvaggio e Palude del Capitano”

3 Apr

Un fitto bosco di pini, una scogliera affacciata sul verde smeraldo del mare è il panorama che si ammira dal Parco che si estende attorno all’area dell’omonima baia di Porto Selvaggio per 7 km di costa e per 1500 ettari di superficie, nell’area del comune di Nardò. 

Il Parco Naturale è stato istituito nel 2006 in un’area sul mare interessata da vari interventi di riforestazione iniziati negli anni ’50. Prima brullo e roccioso, oggi il paesaggio è caratterizzato dalla presenza di una fitta pineta inserita nella splendida cornice del Mar Ionio.

La vegetazione del bosco è caratterizzata dai pini di Aleppo, alcuni esemplari di cipressi e di eucalipto e dalla presenza di un sottobosco con piante selvatiche di mirto, ulivo e macchia mediterranea spontanea tra cui orchidee e rosmarino.

Non manca di avvistare specie come volpi, donnole, ricci, camaleonti e, durante il periodo della migrazione, anche il merlo, il tordo e l’upupa oltre al falco grillaio e al gheppio.

A pochi metri dalla costa si può visitare anche la Palude del Capitano dove il fenomeno carsico ha dato origine alle “spunnulate”, ovvero grotte a cui è crollata la volta formando dei laghetti di acqua salmastra. Per scoprire gli altri parchi naturali del Salento, leggi qui.

Qui, qualche consiglio su dove soggiornare nelle vicinanze: 

Sito web case vacanza –> https://www.villainpuglia.it/IT/affitti_vacanze/Sant%20Isidoro

Oppure chiedeteci informazioni:

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: