Il Salento “sotterraneo”: la cripta di S. Cristina a Carpignano Salentino

26 Feb

Al di là delle spiagge e del mare che rendono i panorami del Salento uno straordinario paradiso dal fascino esotico, la “Terra fra i due mari” nasconde dei luoghi segreti che raccontano di testimonianze artistiche e architettoniche preziose. Il Salento “sotterraneo” è un tour che vi presentiamo alla scoperta dei luoghi nascosti del Tacco d’Italia. Leggete qui per scoprire di più.

Cripta di S. Cristina – Due scalinate portano nella cripta dedicata a Santa Cristina, le cui origini, antichissime, risalgono al IX-X secolo. La cripta è costituita da 2 navate e da 3 absidi scavate nel tufo. All’interno si conservano gli affreschi più antichi della regione su cui sono indicate date, committenza e nome degli artisti, oltre a un gran numero di iscrizioni in greco. Delicata la scena dell’Annunciazione con la Madonna che fila la lana e S. Cristina con un velo sul volto.

Carpignano Salentino – E’ uno dei comuni della Grecìa Salentina, situato a circa 20 km a sud di Lecce e a 10 km da Otranto. In questo borgo antico si parla ancora il “griko”, dialetto locale con forte contaminazione greca. Ogni settembre si celebra la “Sagra de lu mieru”, una delle più antiche sagre del Salento.

Qui troverete qualche consiglio utile su dove dormire nel Salento:

sito web case vacanza–> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: