Tag Archives: castel del monte

Unesco World Heritage Site, Puglia’s wonderful sites

25 Apr

What have Alberobello, Castel Del Monte, Basilica of San Michele Arcangelo and Umbra Forest in common? Well, apart from the fact that they are all situated in Puglia, not everyone knows that the four locations are included in the Unesco list as a World Heritage Site.

The natural, cultural and historical beauty of Puglia is often under the eyes of the visitors who every year choose to spend their holiday here. But in this case, the uniqueness of the places is formally certified by Unesco. The identification, protection and transmission to the future generations of the cultural and natural heritage of the whole world are among the main missions of UNESCO. 

ALBEROBELLO – Inserted in the Unesco list since 1996, Alberobello is truly unique in the world for its cone-shaped buildings. These are ancient houses with a cone-shaped roof made with exposed stones, built with the “muretto a secco” technique and whitewashed with quicklime. Crosses, pierced hearts and zodiac symbols decorate the top of each trullo.

The Trulli of Alberobello

In the Rione Monti, about 1000 trulli wind through the narrow alleys, among which the “Siamese trulli” stand out, with their original two-cone roof, the Church of Sant’Antonio and the Trullo Sovrano. Do not miss the Territory Museum, housed in a complex of communicating trulli, and the House of Love, today a tourist information point, the first building in the entire town, built with lime and mortar.

CASTEL DEL MONTE – Full of symbolism and unique in its kind, the fortress, in the shape of an octagonal crown, is the expression of the eccentric genius of Frederick II of Swabia, who had it built in a Gothic and Norman style. It is now well known that the recurrence of the number 8, in the form of the rooms and in numerous details, is no a coincidence, which is why the Castle is considered by some to be an esoteric monument.

Located at 540 meters above sea level, on a gentle hill about 20 km from Andria, the manor offers a breathtaking view of the sunset. The fortress, included in the UNESCO list since 1996, was perhaps used as an astronomical observatory or an imposing hunting lodge.

BASILICA DI SAN MICHELE ARCANGELO – Kept within the small town of Monte Sant’Angelo in Foggia, the Basilica of San Michele is a precious testimony of Lombard art in Italy. A staircase carved into the rock leads to the “Grotta sacra”, the place where the Archangel appeared and today a famous pilgrimage destination.

In the Junno district, the oldest part of the village, you get lost in the alleys where you can breathe the scent of the tradition of the typical “stuffed hosts”: sweets stuffed with almonds and honey. Do not miss the visit to the Norman castle, residence of Frederick II, the Tomb of Rotari and the complex of San Francesco. While 8 km from the town, among dozens of hermitages carved into the rock, stands the Abbey of Santa Maria di Pulsano, perched on a spike overlooking the gulf.

UMBRA FOREST – In spite of the name, the beech woods of the Umbra forest, in the heart of the Gargano promontory, have nothing to do with the region of central Italy, but owe their name to the Latin derivation of “umbra”, that means dark and shady.

SONY DSC

In the Unesco list since 2017, the area of ​​beech forests, which extends for a perimeter of 399 hectares, is part of a natural heritage of high ecological, historical and cultural value: the majestic plants are among the oldest in Europe and reach a height of almost 50 meters. The site also boasts another prestigious recognition: the inclusion in the list of the five most beautiful woods in the world by the National Geographic magazine.

If you want to visit Salento and spend your holiday in wonderful houses or villas, click below:

Holiday houses –> www.casesalento.com   

Holiday villas –> www.villesalento.it              

For further information:

e-mail –> info@villesalento.it

phones –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Patrimonio dell’Unesco, la Puglia presente con 4 siti imperdibili

24 Apr

Cosa hanno in comune Alberobello, Castel Del Monte, la Basilica di San Michele Arcangelo e la Foresta Umbra? Beh, a parte il fatto che si trovano tutte in Puglia, forse non tutti sanno che i quattro siti sono inseriti nella lista Unesco come Patrimonio dell’Umanità.

La bellezza naturale, culturale e storica della Puglia è spesso sotto gli occhi degli attenti visitatori che ogni anno scelgono di trascorrere un periodo di vacanza in una delle regioni più a Sud d’Italia. Ma in questo caso, l’unicità dei luoghi è formalmente certificata dal riconoscimento del prestigioso ente internazionale delle Nazioni Unite. 

L’identificazione, la protezione, la tutela e la trasmissione alle generazioni future del patrimonio culturale e naturale di tutto il mondo sono tra le missioni principali dell’UNESCO. Non solo bellezze naturali, ma anche culturali costituiscono il patrimonio da tutelare e tramandare alle generazioni future secondo il celebre ente.

ALBEROBELLO – Inserita nella lista Unesco dal 1996, Alberobello è davvero unica in tutto il mondo per la distesa delle caratteristiche costruzioni a forma di cono. Si tratta di antiche abitazioni con il tetto a forma di cono fatto con pietre a vista, edificate con la tecnica del muretto a secco e imbiancate con calce viva. Croci, cuori trafitti e simboli zodiacali decorano la cima di ogni trullo.

The Trulli of Alberobello

Nel Rione Monti, fra i vicoli stretti si snodano circa 1000 trulli, fra cui svettano i “trulli siamesi”, dall’originale copertura a due coni, la Chiesa di Sant’Antonio con pianta a croce greca e il Trullo Sovrano. Da non perdere il Museo del Territorio, ospitato in un complesso di trulli comunicanti, e la Casa d’Amore, oggi prezioso punto d’informazione turistica, primo edificio nell’intera cittadina, costruito con calce e malta. 

CASTEL DEL MONTE – Piena di simbolismi e unica nel suo genere, la fortezza, a forma di corona ottagonale, è l’espressione del genio eccentrico di Federico II di Svevia, che l’ha fatta edificare secondo uno stile gotico e normanno. Ormai è ben noto che la ricorrenza del numero 8, nella forma delle stanze e in numerosi dettagli, non sia un caso, motivo per cui il Castello è considerato da alcuni alla stregua di un monumento esoterico.

Posto a ben 540 metri sul livello del mare, su una dolce collina a circa 20 km da Andria, il maniero offre una visione mozzafiato del tramonto. La fortezza, inserita nella lista Unesco nel 1996, fu utilizzata forse come osservatorio astronomico o imponente maniero di caccia.

BASILICA DI SAN MICHELE ARCANGELO – Custodita all’interno del piccolo comune del foggiano di Monte Sant’Angelo, la Basilica di San Michele è una preziosa testimonianza dell’arte longobarda in Italia. Una scalinata scavata nella roccia conduce nella Sacra Grotta, luogo dell’apparizione dell’Arcangelo e famosa meta di pellegrinaggio. 

Nel quartiere Junno, la zona più antica del borgo, ci si perde fra i vicoli dove si respira il profumo della tradizione delle tipiche “ostie ripiene”, ovvero dolcetti farciti di mandorle e miele. Imperdibile la visita al castello normanno, residenza di Federico II, la Tomba di Rotari e il complesso di San Francesco. Mentre a 8 km dal centro abitato, tra decine di eremi scavati nella roccia, sorge l’Abbazia di Santa Maria di Pulsano, arroccata su uno spuntone affacciato sul golfo.

FORESTA UMBRA – A dispetto del nome, le faggete della foresta Umbra, nel cuore del promontorio del Gargano, non hanno nulla a che vedere con la regione dell’Italia centrale, ma devono il nome dalla derivazione latina di “umbra”, ovvero cupa e ombrosa.

SONY DSC

Inserita nella lista Unesco dal 2017, l’area delle faggete, che si estende per un perimetro di 399 ettari, fa parte di un patrimonio naturale dall’alto valore ecologico, storico e culturale: le maestose piante sono tra le più vecchie d’Europa e raggiungono un’altezza di quasi 50 metri. Il sito, inoltre, vanta un altro prestigioso riconoscimento: l’inserimento nella lista tra i cinque boschi più belli al mondo da parte della celebre rivista National Geographic.

Per venire in Salento in una delle nostre soluzioni, visitate i siti:

Sito web case vacanza –> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

Oppure chiedeteci informazioni:

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: