Tag Archives: vacanze salento

Salento, fra mare e parchi divertimento: a Brindisi vi aspetta Ciuchino Birichino!

25 Mag

Se volete trascorrere una giornata con i vostri figli senza rinunciare all’aria aperta e al contatto con la natura, il Parco Avventura Ciuchino Birichino è quello che stato cercando.

Uno spazio di oltre 80 ettari sarà, infatti, il terreno ideale per attività all’avventura come percorsi sospesi sugli alberi secolari, trekking, orienteering, walking, passeggiate in carrozza e altro ancora.

I percorsi, realizzati nel totale rispetto dell’ambiente, si estendono nel cuore del bosco secolare di querce. 

Ponti tibetani, scale sospese, passerelle, liane saranno i “mezzi di traporto” per muoversi da un albero all’altro.

Il tutto avviene in condizioni di estrema sicurezza grazie al sistema di agganciamento totale o “linea vita continua”, uno tra i sistemi di sicurezza più apprezzato in Europa, che consente di essere agganciati automaticamente al cavo di sicurezza durante tutto il percorso sugli alberi.

Una giornata per mettere alla prova voi stessi e i vostri figli, stimolando la fantasia e l’ingegno.

 

Per soggiornare nelle vicinanze del parco, clicca qui

Per info su dove trascorrere le tue vacanze:

sito web case vacanza–> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Salento, fra mare e parchi divertimento: il museo Castromediano a Lecce

18 Mag

Il Museo provinciale “S. Castromediano” a Lecce è il museo più antico della Puglia. Fondato nel 1868 da Sigismondo Castromediano, il museo conserva numerose testimonianze della civiltà messapica e degli insediamenti romani fino ad arrivare all’arte del ‘900.

La collezione vanta, fra le altre cose, la più completa raccolta di vasi attici a figure rosse, di ceramiche messapiche e infine di statue di età imperiale, provenienti dall’anfiteatro.

Oltre alla sezione espositiva, sono presenti anche una biblioteca specializzata su storia, arte e archeologia, un auditorium e una pinacoteca che raccoglie opere dal Medioevo al XVIII secolo. Una sezione è dedicata alle cosiddette arti minori: ceramiche, vasellame, avori, bronzi e argenti di età barocca.

Dopo la morte del duca Castromediano, il museo fu lasciato in balia di se stesso e molti reperti conservati al suo interno andarono ad arricchire altri musei d’Italia. La rinascita del museo è avvenuta diversi anni fa, quando è entrato a far parte del Polo Bibliomuseale della Regione Puglia

All’interno del museo non mancano diverse attività da svolgere: dai laboratori per bambini alle visite guidate accessibili.

 

Per soggiornare nelle vicinanze del parco, clicca qui

Per info su dove trascorrere le tue vacanze:

sito web case vacanza–> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Salento, fra mare e parchi divertimento: a Calimera il museo di storia naturale

11 Mag

Uno spazio per osservare la varietà del patrimonio naturalistico del Salento è quello offerto dal Museo di Storia Naturale a Calimera, a pochi chilometri a sud di Lecce.

Con oltre duemila mq di area espositiva, il museo è il più grande del Sud Italia ed è suddiviso in due percorsi: il Vivarium e il parco faunistico. Le sezioni espositive sono classificate per temi e vanno dall’Astronomia alla Mineralogia, dalla Paleontologia alla Botanica.

Il Museo, oltre ad essere un polo di studio e di ricerca, è anche un importante centro di salvaguardia e di recupero delle fauna selvatica locale ed esotica in difficoltà o abbandonata.

Le sue principali linee di ricerca sono volte allo studio della conservazione della natura, sistematica e biogeografia di Insetti, Anfibi, Rettili e Uccelli.

Fiore all’occhiello del museo è il Mesocosmo, ovvero una delle più grandi Butterfly House d’Italia con 630 mq di superficie e ben 6 metri di altezza. Nel mesocosmo trovano casa tantissime varietà di farfalle e insetti tropicali. Durante la visita, sarete immersi nella foresta pluviale, la cui ambientazione è fedelmente ricostruita. Il tutto per un’esperienza di grande impatto non solo per i più piccoli.

 

Per soggiornare nelle vicinanze del parco, clicca qui

Per info su dove trascorrere le tue vacanze:

sito web case vacanza–> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Salento, fra mare e parchi divertimento: il museo MarTA di Taranto

4 Mag

Nel Museo archeologico nazionale di Taranto (MarTa) è raccolta una delle più grandi collezioni di manufatti dell’epoca della Magna Grecia, tra cui i famosi Ori di Taranto.

Riaperto nel 2007, dopo un lungo lavoro di restauro, il museo, ampliato, si divide in piano rialzato, utilizzato per esposizioni temporanee e convegni, e in primo piano dove è esposta la sezione greco-romana. Il secondo piano ospita la sezione preistorica del Paleolitico e dell’età del Bronzo.

I reperti della sezione greco-romana sono sistemati in base alla tipologia dei materiali: dalle sculture in marmo alle tombe monumentali, dalle sculture in pietra tenera alle ceramiche delle necropoli e alle oreficerie.

Due sale sono dedicate alle sculture in marmo risalenti all’età ellenistica. Di rilievo è la collezione di oggetti in oro appartenenti al periodo che va dall’età arcaica all’epoca bizantina, con esemplari di pregio e di straordinaria fattura, nonché piccoli oggetti di uso comune, tra cui specchi, scatole porta trucco e spilloni.

Notevole la collezione di dipinti antichi e bellissime anche le maschere esposte, raffiguranti personificazioni di vizi ancestrali.

La raccolta vanta una collezione di oltre duecentomila reperti e manufatti. Questo fa del MarTa uno dei più importanti musei della Puglia e di Italia

Personaggi a guardia del Tempo sala MarTa di Taranto

Collezione MarTa di Taranto

Per soggiornare nelle vicinanze del parco, clicca qui

Per info su dove trascorrere le tue vacanze:

sito web case vacanza–> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Come muoversi nel Salento in vacanza, la guida per scegliere il mezzo migliore

20 Apr

Hai organizzato la tua vacanza nel Salento pensando a tutto: hai scelto la meta, hai prenotato il posto in cui stare e, infine, hai fatto anche una breve lista delle cose da vedere. Non ti va, infatti, di rimanere per tutto il soggiorno nello stesso posto, ma vuoi cogliere l’occasione per esplorare le meraviglie che questa terra può offrire.

Ok, il Salento non è un’area sconfinata, ma saper scegliere i mezzi con cui spostarsi può farti guadagnare tempo e stress! Ecco quindi una breve guida su come muoversi nel Salento, a seconda delle tue esigenze.

IN AUTO

Se hai deciso di affrontare il viaggio in auto, raggiugerai il Salento attraverso l’A14 se vieni da Nord, o percorrendo l’A1 dal Centro Italia. Una volta sul posto, spostarsi fra una località e l’altra sarà abbastanza agevole.

L’entroterra, infatti, è ben collegato a entrambe le coste (ionica e adriatica) e potrai scegliere se percorrere la strada litoranea per restare incantati dal paesaggio circostante, oppure prendere la strada statale per un andamento più scorrevole.

Ci sono due arterie principali: la statale 101-274 che collega Lecce a Gallipoli, fino a Santa Maria di Leuca, e la statale 16 che ti porterà fino a Maglie e Otranto e poi la 275 fino a Leuca.

IN TRENO

Se scegli di venire in Salento col treno ti fermerai alla stazione di Lecce. Da lì puoi decidere se esplorare il Salento in autobus oppure se continuare con il treno, utilizzando le linee della Ferrovia Sud-Est.

IN AUTOBUS

Se viaggi in treno o in aereo, un’ottima soluzione per spostarsi nel Salento è sicuramente l’autobus.

Le linee estive del servizio Salento in Bus, ideato dalla provincia di Lecce, sono ormai una solida certezza di ogni estate. Per tutta la stagione, infatti, potrai spostarti facilmente e in maniera low cost dall’entroterra alle marine, grazie alle 9 linee che si diramano in tutto il Salento.

Potrai raggiungere, quindi, i centri abitati più famosi come Otranto, Gallipoli e Santa Maria di Leuca e le località estive come Porto Cesareo, Torre Dell’Orso, Castro, ecc.

Sempre attivi anche i servizi della STP, ovvero la Società Trasporti Pubblici di Terra d’Otranto.

NOLEGGIO MEZZI: AUTO O BICI?

Il modo più comodo per esplorare il Salento è senza dubbio a bordo di un mezzo proprio. Se sei arrivato con aereo o treno e non disponi di un’auto per spostarti, la soluzione migliore è noleggiarne una.

Non solo macchina, ma anche bici. Il Salento è, infatti, una terra tutta da scoprire e per lo più incontaminata. Quale scelta migliore, quindi, quella di optare per un itinerario cicloturistico, spostandosi e rimanendo a contatto con la natura?

TRANSFER

Una delle ultime opzioni che hai per esplorare il Salento è quella di affidarti a un transfer per spostarti da una o più zone della penisola salentina o anche semplicemente per arrivare dall’aeroporto alla tua destinazione nella provincia leccese e viceversa.

Per il noleggio di auto/bici oppure per il servizio transfer, puoi trovare tutte le info e i contatti che ti servono scrivendo a:

informazioni@villesalento.it

Adesso che hai scelto il mezzo giusto per muoverti, non resta che prenotare il tuo soggiorno, preparare la valigia e cominciare a esplorare il magnifico Salento!

Salento, fra mare e parchi divertimento: lo ZooSafari di Fasano!

13 Apr

Lo zoosafari di Fasano, oltre ad essere l’attrazione più famosa della Puglia, è senza dubbio la più speciale per caratteristiche e particolarità. Lo zoo, infatti, è uno dei più estesi d’Europa e fra i pochi in cui si possono ammirare gli animali in stato di semi-libertà.

L’area, aperta dal 1973, si estende per trenta ettari e accoglie circa 3000 animali di 200 specie diverse, che possono essere osservati lungo un percorso automobilistico. Con il percorso pedonale si osservano, invece, a distanza molto ravvicinata gorilla, scimpanzè, gibboni, babbuini e lemuri.

Particolarmente interessanti i gruppi di giraffe, zebre, leoni e orsi tibetani. Lo zoo, inoltre, ospita alcuni esemplari di orsi polari, gli unici osservabili in Italia.

Non solo specie animali, ma anche divertimento. Fasanolandia, infatti, è il parco divertimenti adiacente allo zoo, con 20 fra giostre e attrazioni per tutte le età. Oltre alle giostre, il parco divertimenti è anche la sede di un teatro fantasy, musei e mostre.

Per soggiornare nelle vicinanze del parco, clicca qui

Per info su dove trascorrere le tue vacanze:

sito web case vacanza–> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Salento, fra mare e parchi divertimento: Carrisiland!

6 Apr

Carrisiland è molto di più di un semplice parco divertimenti. Situato sulla strada provinciale 51, in direzione Oria, il parco si divide fra l’area acquatica, con 13500mq di piscine caraibiche, e l’area boschiva, con 60 ettari di verde.

Chi sceglie di trascorrere una vacanza nel parco divertimenti avrà davvero l’imbarazzo della scelta sulle attività da fare.

L’acquapark è suddiviso in Isla Encantada e Isla Dorada. Oltre alle piscine, potrete rilassarvi nelle aree sul prato con lettini e solarium.

Nel bosco, invece, potrete ammirare alcune specie di piante come funghi, ciclamini, mirti, pini e lecci e animali come volpi, lepri, faine, porcospini e uccelli. Tre trenini vi permetteranno di spostarvi comodamente nell’area, alla scoperta del villaggio di Tarzan, della giungla e del minizoo (dove vivono struzzi, caprette tibetane, cammelli, daini e altro).

Da non perdere l’Area Jurassica, con modelli di dinosauri erbivori e carnivori a dimensione naturale, e l’area divertimenti con il Gonfiapark, il Covo dei Briganti. L’area picnic e per la siesta sono a tema “C’era una volta il west” e anche a tema western è il parco divertimenti con Kocis Indian Village, dove conoscere la storia, gli usi e i costumi degli indiani d’America.

Per soggiornare nelle vicinanze del parco, clicca qui

Per info su dove trascorrere le tue vacanze:

sito web case vacanza–> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Salento, fra mare e parchi divertimento: lo SPLASH! a Gallipoli

30 Mar

Inaugurato nel 1989, il parco acquatico “Splash!”di Gallipoli è diventato, negli anni, uno dei parchi divertimento più longevi e famosi di tutto il Sud Italia. Con un’area di quasi 80mila metri quadri immersa nel verde, il parco è il luogo ideale per trascorrere un’intera giornata di relax senza rinunciare al divertimento e all’intrattenimento.

Piscine e acquascivoli di ogni forma, lunghezza e profondità offrono un’ampia gamma di scelta per ospiti di tutte le età. Toboga, Boomerang, Onda, Vortex sono solo alcuni dei più famosi scivoli presenti nel parco. Altrettanto coreografiche sono le aree piscine come Beach area, Refresh area, Baby area e Family area e l’ultima arrivata Tsunami area.

Uno spazio speciale è destinato ai più piccoli, nel regno di Fabilandia, un parco divertimenti con attrazioni, non solo acquatiche, pensato per i bambini. Mini cars, tappeti elastici, il “Trenino delle Meraviglie” e l’autoscontro acquatico solo fra le attrazioni più apprezzate dai piccini. L’area gonfiabili e i campi da beach volley accontenteranno grandi e piccini.

Non solo parco divertimenti, ma anche intrattenimento: allo Splash! non mancano, infatti, gli spettacoli dal vivo con musica, gare di abilità e tornei. Imperdibili anche le tre piste da ballo all’aperto (Iceberg, Balera e Blue Caos).

Per ritagliarsi un momento di relax sono disponibili le aree boschive per pic-nic e le aree attrezzate con ombrelloni e lettini. Il ristorante-pizzeria e i servizi bar, tabacchi, bazar aggiungono al parco divertimenti tutto ciò che serve per una giornata perfetta.

Per soggiornare nelle vicinanze del parco, clicca qui

Per info su dove trascorrere le tue vacanze:

sito web case vacanza–> www.casesalento.com

Sito ville di pregio per vacanze –> www.villesalento.it

email –> info@villesalento.it

Cellulari –> (+39) 392/0202233 – (+39) 328/4617633

Peperoni con la mollica, la ricetta per un contorno delizioso

16 Mar

Insaporiti dal pan grattato, i peperoni sono un ottimo contorno a base di verdure che ben si adattano a qualsiasi tipo di pasto. Si tratta di una ricetta della tradizione contadina del Salento. Ecco i consigli su come preparare questo piatto.

Per conoscere gli altri piatti tipici del Salento, guardate il seguente link utile!

PEPERONI CON MOLLICA

Ingredienti:

4 peperoni

1 cucchiaio di mollica

3 cucchiai di pecorino

1 pizzico di origano

Olio di oliva extravergine q.b.

Sale q.b.

Lavate i peperoni, togliete i semi e i filamenti interni, poi tagliateli a falde e fateli friggere in una padella, dove avrete scaldato l’olio. Togliete una parte di olio e spargete sui peperoni la mollica di pan grattato, i capperi, il pecorino, l’origano e un pizzico di sale.

Mescolate accuratamente, fate cuocere i peperoni ancora per 10 minuti mescolando ogni tanto, poi servite.

Per provare la ricetta e imparare dal vivo i consigli dello chef non vi resta che venire in vacanza in una delle nostre ville e prenotare un’esperienza culinaria con lo chef a domicilio.

Per tutte le info:

www.casesalento.com

www.villesalento.it

info@villesalento.it

328/4617633

Riso, patate e cozze, ecco come cucinare la tajeddha

2 Mar

La tajeddha è un piatto che coniuga il sapore del mare (con le cozze) a quello della terra (con le patate) e lo fa in maniera armoniosa e semplice. Il piatto deve il suo nome alla teglia (tajeddha, in dialetto) nella quale vengono sistemati gli ingredienti e messi in forno. Ecco la ricetta in pochi passaggi.

Per conoscere gli altri piatti tipici del Salento, guardate il seguente link utile!

TAJEDDHA

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di patate

4 pomodori

1 cipolla piccola

sale q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

prezzemolo qb

200 gr di riso

1 kg di cozze

pane grattugiato q.b.

formaggio pecorino grattugiato q.b. (facoltativo)

origano q.b.

Una volta lavate e sbucciate, tagliate le patate in fettine sottili. Tagliate anche le zucchine e le cipolle a rondelle piuttosto sottili e dividete i pomodorini in quattro spicchi. Mettete quindi tutte le verdure in una terrina.

Pulite e lavate le cozze e fatele aprire all’interno di un tegame sul fuoco a fiamma viva con prezzemolo, aglio tritato, due cucchiai di olio e acqua fredda. Una volta aperte, separate le cozze dal liquido (che dovrà essere filtrato direttamente nella terrina con le verdure) e lasciatele raffreddare.

Prendete ora la tajeddha e alternate al suo interno uno strato di verdure, uno strato di cozze (con solo mezzo guscio rivolto verso l’alto), uno strato di pecorino grattugiato e uno strato di mollica di pane, fino ad arrivare all’esaurimento degli ingredienti. Ricoprite il tutto con il liquido rimasto nella terrina delle verdure. Infine, infornate a 220° C per un’ora e trenta minuti circa.

Per provare la ricetta e imparare dal vivo i consigli dello chef non vi resta che venire in vacanza in una delle nostre ville e prenotare un’esperienza culinaria con lo chef a domicilio.

Per tutte le info:

www.casesalento.com

www.villesalento.it

info@villesalento.it

328/4617633

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: